Omogeneizzatore: Cos’è e a cosa serve

cuocipappa

Come avrai capito dal nome, questo blog parla esclusivamente dell’omogeneizzatore e questo post è l’articolo che fa da copertina.

Si fa per dire esclusivamente di omogeneizzatore, perché in realtà si parla anche di cuocipappa, frullatori e ricette da preparare con elettrodomestici di questo genere che possono aiutare durante la fase dello svezzamento dei nostri piccoli.

Lo scopo principale è quello di fornire quante più informazioni e consigli possibili riguardo a questa particolare classe di elettrodomestici per guidarti alla scelta dell’apparecchio più idoneo alle tue esigenze e all’utilizzo che ne puoi fare.

Potendo contare sull’esperienza personale del sottoscritto che ha avuto modo di provarne parecchi per uso proprio e per regali ad amici e parenti.

Ecco il mio omogeneizzatore: il cuocipappa Avent (Philips)

 

omogeneizzatore cuocipappa avent philips

Ma prima di addentrarci nella guida alla scelta dell’omogeneizzatore migliore vediamo di cosa si tratta.

Cos’è l’omogeneizzatore, a cosa serve e come si usa e perché è utile averne uno in casa quando si hanno bimbi piccoli.

Nel frattempo se vuoi dare un occhiata a tutti i modelli di omogeneizzatore Amazon puoi cliccare sul link qua sotto per aprire in un altra scheda i risultati, cosi potrai farti un idea anche dei prezzi di omogeneizzatore e cuocipappe.

Vedi tutti i modelli di omogeneizzatore Amazon

Cos’è e cosa fa un omogeneizzatore

Come si può facilmente intuire dal nome, l’omogeneizzatore o cuocipappa non è altro che un piccolo elettrodomestico per fare omogeneizzati in casa.

In pratica si tratta di uno speciale robot da cucina con delle funzioni specifiche per lo scopo. Per inciso per chi ne possiede già uno, è possibile anche usare il bimby come omogeneizzatore. Anche se personalmente preferisco sempre utilizzare un dispositivo che è stato progettato ad hoc per assolvere ad un determinato compito.

Solitamente infatti l’omogeneizzatore ha dei programmi preimpostati per la creazione di pappe e omogenizzati.

Ma come si dice in questi casi un immagine vale più di mille parole. Se poi è un video ancora meglio.

 

 

questo è un video dimostrativo del cuocipappa avent Philips che puoi trovare nel dettaglio prodotto, ma da un idea abbastanza esplicativa dell’utilizzo e dell’indubbia utilità di un omogeneizzatore in generale.

Perchè avere un omogeneizzatore

Nutrirsi bene e in modo sano dovrebbe essere una priorità di tutti. E dovrebbe esserlo ancora di più per i più piccoli. Specie nell’ età dello svezzamento.

Gli omogeneizzati durante questa fase favoriscono la transizione da latte materno a cibi più complessi.

Vero è che ne esistono di tutti i prezzi e per tutti i gusti in commercio. Anche di buona qualità.

Non bisogna dimenticare però che per quanto di qualità possano essere si tratta pur sempre di prodotti ad uso commerciale.

Vuoi mettere la possibilità di poter fare omogeneizzati in casa con le proprie mani, con alimenti naturali e di stagione, scegliendo personalmente gli ingredienti senza conservanti?

Giusto per darti un idea ecco cosa potresti fare:

ricette omogeneizzati fatti in casa

 

Poter controllare origine e qualità degli alimenti che diamo da mangiare ai nostri figli non ha prezzo!!!

L’omogeneizzatore come funziona

Il principio di funzionamento è molto simile ad un frullatore. Anche la forma per altro è molto simile.

Un sistema di lame rotanti collegate ad un motore che girando ad alta velocità riducono in pappa gli ingredienti inseriti nell’apposito bicchiere.

Ma allora qual’è la differenza tra omogeneizzatore e frullatore?

Non si potrebbe utilizzare un semplice frullatore per un omogeneizzato fatto in casa?

La differenza tra questi due elettrodomestici all’apparenza molto simili è che il primo oltre a frullare è anche in grado di cuocere il prodotto finale.

Infatti oltre al cestello dove si ripongono gli alimenti, tutti gli omogeneizzatori sono dotati di una caldaia che si riempe con dell’acqua che servirà appunto per la fase di cottura a vapore.

In pratica il frullatore crea un semplice frullato, mentre l’omogenizzatore crea una pappa. L’omogeneizzato appunto.

Inoltre questo dispositivo è ottimo anche per la funzione scongela e riscalda.

Quale omogeneizzatore comprare

Personalmente, come avrai capito a questo punto, mi trovo abbastanza bene con il cuocipappa Avent, per il quale ho scritto una recensione molto dettagliata che puoi leggere qua.

Come dicevo sopra, avendo parecchi amici e parenti con figli, mi sono trovato a regalarne anche altri modelli.

In particolare ho potuto constatare che il cuocipappa chicco che ho regalato ad una coppia di amici a quanto pare a riscosso parecchio successo.

Per questo ho pensato di provarlo personalmente e scrivere una recensione anche per questo cuocipappa. Puoi leggerla nel post “cuocipappa chicco: recensione”.

In generale un buon omogeneizzatore cuocipappa deve essere in grado di produrre una pappa liscia e omogenea, senza grumi di frutta e verdura e senza bolle d’aria.

L’altro requisito fondamentale da prendere in considerazione deve essere la semplicità di montaggio, di utilizzo e soprattutto di pulizia.

Bisogna considerare che dovremmo utilizzare questo apparecchio spesso quindi sarà bene che il suo utilizzo sia agevole e non farci passare la voglia di usarlo …

L’ultima cosa da valutare sonon le cosidette funzioni extra.

Molti cuocipappa infatti ormai vengono dotati anche della funzione di scongelamento che può rivelarsi molto utile nell’utilizzo di tutti i giorni.

Omogeneizzatore dove comprarlo

Il cuocipappa è ormai un tipo di elettrodomestico molto comune e sempre più acquistato dai genitori più premurosi e attenti alla salute dei propri piccoli.

Quindi è possibile trovarlo un pò ovunque.

Senza girare per tutti i centri commerciali basta vedere le ricerche correlate su google per rendersi conto delle varie alternative.

ricerche correlate omogeneizzatore

Come si può vedere si trova Omogeneizzatore Prenatal, Omogeneizzatore Lidl, Omogeneizzatore Expert, Omogeneizzatore Euronics, Omogeneizzatore Amazon, ecc …

Per quanto mi riguarda non ho dubbi, il miglior posto dove acquistare l’omogeneizzatore è Amazon. Dove ovviamente ho comprato il mio Avent Philips

Vedi tutti i modelli di omogeneizzatore Amazon

 

I motivi dovrebbero essere abbastanza evidenti, ma voglio comunque elencarne qui di seguito quelli che mi portano a preferire Amazon ad uno store fisico:

  • almeno un 20/30% rispetto ad un negozio tradizione
  • maggior scelta (ci sono praticamente tutti, compresi anche modelli di omogeneizzatore professionale)
  • la possibilità di usufluire di Amazon prime
  • la politica di reso Amazon non ha eguali con nessuno store esistente

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *